Torta di cachi, cocco e caffè d’orzo

Autunno innoltrato.

A me spesso viene voglia di mangiare qualcosa di “tortoso” da pucciare nel tè o in una tazza di latte caldo per merenda.
Forse ho già detto in qualche altro post precedente (se no lo dico ora) che mi piacciono tantissimo le torte con la frutta, quelle dalla consistenza molto umida, ma comunque morbide e non tanto dolci!

Questa torta ha un gusto molto particolare dovuto al mix di ingredienti, e personalmente la trovo una coccola-merenda perfetta in questi grigi e freddi pomeriggi autunnali; specie se la merenda coincide con una pausa studio!

Ingredienti:

  • 2 cachi maturi
  • 200g di farina di avena
  • 80g di cocco rapè
  • 4-5 cucchiai di orzo solubile
  • 40g di olio di cocco
  • latte di riso qb (sono andata ad occhio aggiungendone un pochino per volta)
  • 1 bustina di lievito per dolci

In un frullatore frulla i cachi, il cocco rapè, l’olio di cocco, un goccio di latte e l’orzo solubile.
Quando avrai ottenuto un composto bello omogeneo, trasferiscilo in una ciotola, aggiungi la farina di avena e poco alla volta il latte di riso.
La consistenza del composto dovrà essere più densa rispetto ai classici composti delle torte che generalmente sono fluidi. Per intenderci: il composto dovrà assomigliare alla consistenza della malta che si spalma sui muri (ok, forse l’analogia non è tra le migliori per il suo poco appeal, ma è per rendere l’idea).

Trasferisci il composto in uno stampo da plumcake e metti in forno preriscaldato a 180° per circa 45 minuti (vale la prova stecchino)!

 

Se ti piacciono i sapori molto dolci ti consiglio di aggiungere qualche cucchiaiata di dolcificante a tuo piacere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *